Messaggio

torna alla home

1864. Cambia la capitale

Con la Convenzione di settembre, un accordo sottoscritto con la Francia di Napoleone III, il governo italiano ottiene un disimpegno francese rispetto alla protezione precedentemente accordata al papa che ancora regna su Roma. Come conseguenza dell’accordo, la capitale del Regno viene trasferita da Torino a Firenze. La notizia genera pesanti proteste nel capoluogo subalpino e scontenta chi avrebbe voluto il trasferimento a Roma.