Messaggio

Pellico Silvio? Scopri l'uomo tra pubblico e privato

Nel 1999, a 145 anni dalla morte di Silvio Pellico, si tennero due mostre dedicate alla figura del grande patriota piemontese. La prima si tenne a Saluzzo, città natale dello scrittore, nel Museo civico, la seconda a Torino, in quella che fu la casa della marchesa Giulia di Barolo, una delle persone più importante nella vita del patriota.

L'Opera Barolo, in occasione del doppio evento riassunto nel titolo "Pellico Silvio? Scopri l'uomo tra pubblico e privato", realizzò una brochure che ora, per sua gentile concessione, è possibile consultare in formato e-book cliccando qui. Sfogliando il testo digitale, si possono trovare interessanti ricostruzioni della vita dello scrittore e del carbonaro (nonché una cronologia della vita e delle opere), un omaggio ai luoghi natali di Pellico (cui lo scrittore, peraltro, era molto legato), una presentazione del Palazzo Falletti di Barolo, la residenza patrizia che la marchesa Giulia di Barolo, nel suo testamento, fece diventare la sede dell'Opera Pia Barolo.