Messaggio

torna alla home

1815. Il tentativo di Murat

Dopo le sconfitte di Napoleone, crolla il sistema degli Stati che gravitano attorno all’impero francese. Le grandi potenze, vincitrici dell’impero francese, riportano sul trono le antiche dinastie assolutiste. Il re di Napoli, Gioacchino Murat, passato con l’Austria, quando Napoleone fugge dall’Elba decide di sfidare la coalizione antifrancese: lancia il patriottico “Proclama di Rimini” e invita gli italiani a ricorrere alle armi contro lo straniero. Ma a Tolentino Murat è sconfitto e verrà fucilato.