Messaggio

150 anni. La nostra storia

La costruzione dello Stato unitario. Idee, fatti, personaggi del Risorgimento italiano

Conoscere la storia d’Italia rappresenta per noi tutti una grande occasione. Troppe volte siamo portati a pensare alle vicende del Risorgimento e dell’Unità d’Italia come a fatti o episodi lontani, con poca attinenza con la nostra vita quotidiana.

In realtà, studiare gli avvenimenti che portarono alla nascita della nostra nazione può aiutarci non solo a capire meglio che cosa è accaduto nella seconda metà del secolo XIX, ma anche a scoprire, spesso sorprendendoci, come tante delle cose della realtà in cui viviamo siano il frutto di un lungo e articolato percorso, di un processo storico profondo.

È un bisogno che avvertiamo in maniera sempre più crescente.

Viviamo, infatti, in un mondo in continua e veloce evoluzione, in cui molti dei paradigmi e degli orizzonti con i quali eravamo abituati a orientarci nel passato – anche il più recente – devono essere ripensati e aggiornati.

In questo senso, la conoscenza del nostro passato è un tassello indispensabile di quel mosaico di idee e pensieri di cui dobbiamo dotarci per affrontare adeguatamente i problemi dell’Italia di oggi e per affrontare le sfide del futuro, le opportunità e i rischi del mondo globale.

150 anni. La nostra storia vuole essere quindi uno strumento offerto dall’amministrazione provinciale ai suoi cittadini. Una mostra itinerante, perché vuole raggiungere il maggior numero possibile di Comuni del nostro territorio; una mostra pensata e costruita incrociando gli strumenti tradizionali con quelli più moderni offerti dalle nuove tecnologie della comunicazione e in grado così di rivolgersi a diverse generazioni.

150 anni. La nostra storia è anche questo: un’occasione per permettere ai cittadini di ritrovarsi e confrontarsi, un luogo dove gli studenti possano incontrarsi e parlare con i più anziani; uno strumento utile non solo per imparare o ricordare qualche cosa su cui troppo spesso ci siamo soffermati superficialmente, ma anche per continuare a riscoprire le ragioni del nostro vivere comune costruendo insieme l’Italia di domani.

Nicola Zingaretti
Presidente della Provincia di Roma