Messaggio

torna alla home

1869. Tassazione e proteste

Il governo guidato da Luigi Menabrea approva una misura economica proposta dal ministro delle Finanze Quintino Sella che colpisce la macinazione del grano e degli altri cereali. L’introduzione della tassa sul macinato, come viene comunemente indicata, genera fortissima tensione e dure proteste di larghe fasce della popolazione. Il Parlamento attribuisce poteri straordinari al generale Cadorna con lo scopo di mantenere l’ordine pubblico.